In Guerra Per Amore della storia

Quando non mangio biscotti scrivo cose, anche romanzi.

Lascia un commento

Commenta come ospite.

  1. Visto! Anche secondo me più bello del precedente per quanto mi fosse molto piaciuto. Questo però l’ho trovato “più film”, più un’opera reale.
    D’accordo anche su Mimmo e Saro strepitosi! 😀 I nuovi Franco e Ciccio…

  2. Salvatore Giambelluca mi consiglia la visione anche e me Milanese da due generazioni? Ci capirò qualcosa o dovrò fare come quando vedo Montalbano? Ridere senza capire : 🙂

  3. Pif è troppo bravo… io lo adoro. Questo film è bellissimo eppure ho sentito qualcuno storcere il naso perché troppo pretestuoso. La gente non apprezza le cose belle c’è poco da fare.
    ps. Io non ho mai conosciuto un palermitano che non abbia cose interessanti da dire… c’avete l’animo poco banale voi per stare in un aggettivo.

    1. Elena la gente ha paura di soffermarsi a riflettere. Chi critica Pif etichettandolo “pesantone” passa le serate guardando il Grande Fratello.

      Riguardo all’animo poco banale che ‘avremmo’ noi palermitani, secondo me dipende dal vivere in una città che ha infinite personalità: qualcosa ti rimane addosso, vuoi o non vuoi: a volte il peggio, in alcuni casi il meglio.

  4. Dunque, come promesso ho visto il film e sono tornata a parlartene.
    Mi è piaciuto un sacco, mi ha divertito e rattristato anche. Gli attori li ho trovati bravissimi, soprattutto la coppia di amici e il bambino che mi ha molto emozionato. Ci sono stati punti che non ho capito bene a causa del dialetto parlato velocemente, ma la faccia del tenente mi ha fatto compagnia.
    Nel complesso un ottimo film ben strutturato e interpretato. Lo consiglio a tutti coloro che sono affascinati dalla sicilianitudine e dalle sue infinite sfaccettature <3

Leggi Successivo

Barra Laterale Scorrevole